Les étapes de la “Solution finale”

 (Le tappe della “Soluzione finale”)

Conferenza a Sofia, per il Consiglio d’Europa, di Laura Fontana

27 maggio 2014

 

Affrontare il tema della Shoah, il genocidio degli ebrei d’Europa durante la seconda guerra mondiale, implica inevitabilmente sollevare la questione del “perché”: « Come è potuto accadere ? » « Come ha potuto, nel cuore dell’Europa e praticamente sotto gli occhi di tutti, perpetrarsi un crimine di tali proporzioni?”.

Che si tratti di una questione centrale, direi politicamente centrale della storia della Shoah non vi è alcun dubbio, tuttavia è sconcertante che la domanda venga posta quasi sempre solo da un punto di vista morale, vale a dire : «  Come ha potuto l’uomo ridursi a tanto, compiere tanta crudeltà nei confronti di altri esseri umani ? ».

Se la constatazione dell’immensità del crimine e la pietà per le vittime dovesse servirci solo a interrogarci sulla crudeltà umana, senza ricostruire una narrazione storica, un quadro di insieme cronologico e geografico, capace di spiegare “dove”, “quando” e “in quale modo” venne perpetrato il genocidio, temo che questa domanda non ci servirebbe molto per comprendere qualcosa di come la Shoah è accaduta…..

>> Leggi